Cambogia, solidarietà nerazzurra

cambogiaPrima visita stagionale della delegazione Inter Campus in Cambogia, al villaggio Roong, vicino alla capitale della Cambogia, Phnom Penh.

Ad aspettare la delegazione nerazzurra i bambini e le bambine della scuola elementare costruita e gestita dal partner locale dell'Inter, Missione Possibile Onlus, che da anni si occupa dell'educazione e della salute dei bambini e delle loro famiglie, in questo piccolo villaggio sperduto nelle risaie della campagna cambogiana e in alcuni quartieri particolarmente disagiati di Phnom Penh.

Lungo il tragitto che in un'ora e mezza conduce al villaggio, si passa dal traffico confuso ed incessante della città, al paesaggio verdissimo, florido e bello da mozzare il fiato delle zone rurali. È infatti appena terminata la stagione delle piogge e iniziata la stagione fredda. Anche se, arrivati al campo, fa un certo effetto vedere alcuni dei bambini che si allenano con guanti e felpa di pile. Sarà pure la stagione fredda, ma le temperature vanno ben oltre i 30 gradi.

Intense le giornate passate insieme ai bambini, sempre allegri e sorridenti nonostante l'estrema povertà e le difficoltà quotidiane, ai volenterosi istruttori locali Samrech e Kia e al gruppo dei volontari di Missione Possibile. Oltre alla consueta formazione, gli allenamenti qui sembrano essere ancora più divertenti, poiché i bambini per cultura non sono abituati a proposte ludiche così coinvolgenti.

Durante la visita si è svolta una divertente festa di Natale, con tanto di recita sulla nascita di Gesù in lingua khmer e consegna a tutti di regali, delle nuove maglie nerazzurre e di riso e pesce alle famiglie più indigenti.