Sono romanista

sono romanistaPerché essere romanista è diverso da ogni altra passione calcistica? Sempre di calcio si tratta e sempre di una squadra da tifare. Questo è vero, ma solo in parte. Perché l'essere romanista è qualcosa che va al di là del calcio inteso come gioco sportivo, come gara per la supremazia, come sinonimo di vittoria.

Essere romanisti è un sentire che abbraccia la città e la sua storia. È un sentire che lega in maniera trasversale il ricco e il povero, il poeta e il fornaio. Un sentire che rende partecipi di una collettività appassionata, di una comunità totalizzante.

Questo libro racconta e descrive la particolarità di questa fede calcistica, di quel patrimonio condiviso che è il flusso della storia romanista. I fatti, le partite, i punteggi, le vittorie, le sconfitte, i giocatori, gli allenatori: tutto, ogni singolo elemento, è filtrato attraverso lo sguardo di quell'emozione unica, che il tifo per la Roma è in grado di generare.

Sono Romanista - Una squadra che non si discute, si ama; Salvatore Patriarca, Newton Compton Editori, 254 pagine, 9,90 euro.