Squinzi, il silenzio è d'oro

Presidente di Confindustria e più modestamente patron del Sassuolo. Vince un trofeo estivo irridendo lo strapotere di Torino e Milano, ma dimentica la diplomazia: "Abbiamo dato una lezione alla Juve, hanno tentato il solito furto sui rigori e gli è anche andata bene". Apriti cielo. Pioggia di critiche: "Il calcio è una cosa seria".

Caro Squinzi, sarebbe meglio pensare allo sviluppo delle imprese italiane, visto che ne è il presidente. Di bulli il mondo del calcio è pieno. Non sentiamo il bisogno delle sue opinioni, ce le risparmi.