Spagna, calcio sprecone

Il calcio spagnolo è passato negli ultimi dodici mesi da un debito complessivo di 2,7 miliardi di euro a una esposizione debitoria pari a 3,6 miliardi di euro. Le due squadre più ricche, popolari e blasonate del Paese, Real Madrid e Barcellona, insieme, sono responsabili per 900 milioni, il 25% dell'indebitamento totale.

Sono le cifre diffuse dalla Lega calcio spagnola (Lfp), in relazione ai 40 club di prima e seconda divisione, e pubblicate oggi dal quotidiano As. Secondo As, ''i debiti del solo Real Madrid ammontano a 541 milioni di euro, di cui 115 milioni verso le banche e 127 milioni verso altri club''.

Secondo la Lega calcio spagnola, ''in conseguenza dell'applicazione del fair play finanziario dell'Uefa, l'indebitamento complessivo dei club scenderà a 2,4 miliardi di euro all'inizio del 2014, con l'obiettivo di arrivare a 2 miliardi entro il 2017''.