Se questa è educazione

Strattonato e schiaffeggiato dai genitori di un ragazzino che giocava con lui in una partita di un torneo di calcio per esordienti perchè ai loro occhi sarebbe stato colpevole di non aver passato la palla al figlio. E' la disavventura capitata a Nardò, in provincia di Lecce, questa estate a un giovane di meno di 14 anni.

Nei giorni scorsi il papa' del ragazzino, presunta vittima, ha presentato una querela per lesioni personali con prognosi di due giorni refertata al Pronto Soccorso al Commissariato di Polizia della cittadina neretina a carico della coppia attempata, padre e madre del calciatore 'trascurato' in campo. La famiglia risiede al Nord, ma la donna è originaria di Nardo'. Si trovavano nel Salento per le vacanze.