Simunic multato

Il calciatore croato Josip Simunic è stato multato di 4 mila euro 'per incitamento all'odio razziale' per l'atteggiamento tenuto martedì scorso quando, dopo la vittoria della nazionale croata contro l'Islanda, che è valsa la qualificazione ai mondiali in Brasile, ha ripetutamente scandito in campo un saluto filonazista, al quale dalle tribune una parte dei tifosi ha risposto con favore Simunic non si è voluto scusare e in un comunicato ha spiegato che si 'è trattato di un gesto emotivo'.