I bad boys secondo L'Equipe

Singolare classifica stilata dall'Equipe oggi in edicola: vengono indicati i giocatori più "odiati" del mondo, divisi per categorie: provocatori, simulatori, arroganti e così via.

Al primo posto c'è il bomber del Chelsea Diego Costa, considerato "aggressivo e violento". Poi c'è Ibrahimovic, per il suo egocentrismo e il suo carattere esplosivo e per quelle frasi famigerate sulla Francia ("un paese di m...").

Terzo Cristiano Ronaldo per la sua maniera fastidiosa di festeggiare i gol e per le sue dichiarazioni spesso irritanti.

Poi c'è Nasri del City, De Jong del Milan (per il fallaccio a Xabi Alonso ancora non passato in prescrizione ai Mondiali 2010) e Brandao del Bastia per il pugno che diede a Thiago Motta del Psg.

In classifica anche Mario Balotelli, come "categoria a sé".