Cile, hooligans in campo

Il Colo Colo è diventato campione per la 31esima volta nel campionato del Cile senza neanche scendere in campo nella gara contro il Santiago Wanderers.

La partita infatti è stata annullata per le scene di inusitata violenza da parte degli hooligans dei due club che hanno invaso il campo prima del match, trasformando il terreno di gioco in un ring.

A torso nudo, sciarpe sul volto e muniti di armi, mazze di ferro e bastoni, i supporters delle due squadre hanno dato vita a una vera e propria guerriglia che ha reso impossibile la disputa del match.

Un episodio che ha indignato anche il portiere cileno del Barcellona, Claudio Bravo, che su twitter si è sfogato: "E' sempre la stessa storia, non c'è niente da fare, i delinquenti al potere: vogliamo un Cile sicuro.